Bio Premi Opere Letture

Creazione Le Razze La Magia Gli Dei I Continenti

Facebook Blogger Tumblr DeviantArt THe iNCIPIT Anobii E-Mail


Creazione

~~

Col senno di poi potrei dire che questa sezione è un lungo spoiler, perchè ho in cantiere già qualcosa in cui viene spiegata la creazione di questo mondo. Ma dato che ritengo che la creazione di un mondo sia la sua base, spenderò qualche parola per la sua nascita. Per quanto mi riguarda, la creazione meramente concreta di questo mondo è stata graduale e non decisa sin da subito.
Dal principio c'erano queste stelle blu che distinguevano questo mondo, stelle animate di magia, ma nulla di più. Non avevo deciso come fosse stato creato nè quali Dei lo comandassero. E' stato un processo graduale e, forse, ancora incompleto, poichè questo mondo è in continua evoluzione.
Con il proseguire dei romanzi (sperando che proseguano) se ne vedranno sempre nuove parti, se ne comprenderanno i meccanismi e l'evoluzione.


~~

All'inizio dei tempi il Vuoto dominava ogni cosa. L'unica presenza senziente era Destino e Destino decide cosa creare e cosa distruggere. Fu così che nacque questo mondo come tanti altri mondi: per il suo volere.
Che sia stato il capriccio di un momento o un lungo progetto nessuno lo sa.
Nel momento in cui Destino scelse di creare il suo nuvoo mondo, al suo fianco si materializzò una nuova entità: Kasdath, signore dello Spazio e, non appena la creazione fu completa e il mondo cominciò ad esistere a lui si aggiunse Meridyan, signore del Tempo
Fino a quel momento il mondo era vuoto e desertico, ma per esso Destino scelse un cuore pulsante di Magia e scrisse nelle stelle tale particolarità, colorandole di un vivido blu.
Con lo scorrere del tempo, gli astri si alternavano sulla distesa brulla. Da quell'essenza di luce e buio si materializzarono altre due essenze che, avverse e complementari, si dichiararono guerra, scegliendo quel mondo come campo di battaglia. Si trattava di Gorgorath ed Estalith, i rappresenti delle Tenebre e della Luce
Queste due divinità non ebbero interesse nel condividere quel mondo, e se ne estraniarono, spostandosi su piani differenti, inscindibilmente legati a quella terra fredda e solitaria, che per loro non era altro che terreno per combattere.
Destino non punì quelle nuove divinità. Era un gioco appagante, ma per il suo mondo desiderava qualcosa di più e una scintilla animò l'immoto.
Sorsero in quattro, quattro violente forze che si scatenarono su quel mondo, scontrandosi, unendosi, fondendosi, plasmando tutto ciò che ora è visibile: mari, fiumi, laghi; pianure, boschi e montagne. I vulcani eruttarono, il vento cominciò a soffiare e quel mondo finalmente si animò.
E' da quel caos che infine nacquaero Nare, signore dell'Aria, Iker'undos, signore della Terra, Kerfat'fuer, signora del Fuoco e Idiul, signora dell'Acqua.
Furono gli Dei degli Elementi a popolare il Mondo delle Stelle Blu delle creature viventi. Dapprima gli animali, poi le creature a loro congeniali quali i Draghi, i Centauri, le Fenici e le Sirene e poi tutte le altre razze.
Nei secoli la spinta voluta da Destino ha mutato, diversificato e aumentato queste creature in maniera esponenziale.
Ogni Dio sa che è lui a muovere tutto, se lui lo vorrà, in un istante tutto sarà fermo e cesserà di esistere.
Il cuore magico insisto nel Mondo delle Stelle Blu scorre in molte delle creature che lo abitano e rende qeuste terre ricche di poteri.
L'avvento dell'Alchimia resta un mistero. La colpa della sua venuta viene rimbalzata da fazioni opposte, nessuno ne rivendica l'invenzione. Come può un mondo dominato dagli Dei e dalla Magia convivere con un potere che minaccia la loro disfatta?

~~

Acquisto Recensioni Trama Fazioni Personaggi Regni



Scarica in Anteprima
i primi capitoli del libro!